Homepage / Blog / Come scrivere una newsletter
Correttore di bozze - Esperta di testi - Traduttrice - Correttore di bozze - Esperta di testi - Traduttrice -

Come scrivere una newsletter

Scrivere una newsletter è un modo piuttosto economico ed efficace per trasmettere informazioni ad un pubblico di riferimento. La newsletter tratta degli argomenti che possono interessare clienti attuali e potenziali. Anche se può sembrare un comunicato stampa, la newsletter differisce per target, formattazione, temi trattati, modalità di rappresentazione, e tutta una serie di altre caratteristiche.

 

www.espertoditesti.it ha elaborato alcuni suggerimenti su come scrivere una newsletter.

 

scrivere una newsletter

  1. I passi per scrivere una newsletter

 

  • Tieni a mente il tuo pubblico di riferimento. Prima di iniziare, scegli gli argomenti per la tua newsletter, pensa a quello che potrebbe interessare il tuo target di riferimento.

 

  • Fai un elenco degli argomenti da includere nella newsletter. La tua newsletter sarà migliore se al suo interno ha diverse sezioni, una sezione con le notizie recenti sull’azienda, le caratteristiche fondamentali, le opinioni, articoli correlati, e così via.

 

  • Fai le ricerche necessarie prima di inviare la newsletter, in modo che le informazioni sugli argomenti che hai scelto siano credibili e precise. La presenza di informazioni errate può danneggiare seriamente la tua reputazione.

 

  • Aggiungi titoli accattivanti e informativi per ogni sezione. Questo rende la newsletter più organizzata e facile da navigare. Inoltre, aggiungi sottotitoli se le sezioni sono più di due. Inserisci anche contenuti visivi. Per esempio, foto, grafici, diagrammi, e così via.

 

  • Revisiona la newsletter. Controlla gli eventuali errori di battitura, apporta modifiche, se necessario, in modo che tutte le sezioni siano coerenti per stile. Inoltre, verifica la credibilità e la precisione dei dati presentati.

 

  1. La scelta degli argomenti

 

Gli argomenti trattati in una newsletter dipendono gli obiettivi che si desidera raggiungere. Una newsletter può servire a molti scopi. Ad esempio, è possibile scrivere una newsletter per accogliere i nuovi dipendenti della tua azienda, informare i colleghi sui prossimi eventi, ricordare agli abbonati certi dettagli dei loro abbonamenti o introdurre vari tipi di “Top 10”. È inoltre possibile includere grafici e altri contenuti visivi per dare suggerimenti ai clienti, fare congratulazioni ai tuoi colleghi per compleanni, matrimoni e nascite o annunciare il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

 

  1. I punti chiave da considerare

 

  • Una newsletter ha un formato più libero di un comunicato stampa. Ciò significa che è possibile scrivere nel modo che ti sembra più appropriato per il tuo target di riferimento.

 

  • Una newsletter può riferirsi a diversi argomenti. Mentre i comunicati stampa sono dedicati a un singolo evento o argomento, una newsletter può riferirsi a vari temi.

 

  • Le persone amano sentirsi chiedere le loro opinioni e sentire che queste opinioni contano. Quindi, rendi interattiva la newsletter con l’aggiunta di un sondaggio di opinione, o di un voto da assegnare, relativo ai temi che coinvolgono la tua azienda.

 

  1. Le cose da fare e quelle da non fare

 

Da fare: 

 

  • Mantieni la newsletter breve e dritta al punto.
  •  Pensa per prima cosa a come è scritta la tua newsletter, in seguito a come si presenta visivamente. Pensa al design dopo esserti assicurato che il contenuto sia ben scritto e curato. 
  • Ricordati di scrivere i titoli per le sezioni della newsletter, di aggiungere didascalie alle foto e agli altri contenuti visivi. 
  • Aggiungi qualche elemento divertente. Può essere un’immagine o una battuta.  
  • Scrivi un titolo breve e informativo per il “soggetto”, altrimenti il destinatario può eliminare l’e-mail pensando che sia spam.  
  • Dai qualche consiglio nella newsletter. I suggerimenti su argomenti importanti aggiungeranno interesse per ciò che scrivi e il tuo pubblico di riferimento non si annoierà.

 

Da non fare:

 

  • Non scrivere la newsletter in un linguaggio complicato. Invece, prova a scrivere in un modo semplice e accessibile-includi un glossario per i termini tecnici che possono essere difficili da capire. 
  • Non usare una formattazione pesante. L’abuso di vari tipi di font, varietà di colore, sottolineature, lettere maiuscole, renderanno la tua newsletter più difficile da leggere, ed è molto probabile che andrà direttamente nella cartella della spam.  
  • Non includere lunghi e dettagliati articoli nella newsletter 
  • Non inviare la newsletter in modo irregolare. Non è necessario inviare la newsletter più di una volta a settimana, ma l’intervallo tra un invio e l’altro deve essere regolare. Più tempo passa dalla precedente newsletter, più informazioni devono essere coperte, e più lunga e complicata diventerà la successiva newsletter.  

 

  1. Errori comuni quando si scrive una newsletter

 

scrivere una newsletter

 

- Concentrarsi solo sulle informazioni e dimenticare il design. L'aspetto più importante di una newsletter sono le informazioni che contiene; tuttavia, se si dimentica di aggiungere qualche contenuto visivo, o si ignora l'importanza del design, il contenuto che avremo di fronte sarà noioso.

- Dimenticare la necessità di titoli e sottotitoli.

- Inviare la newsletter in modo irregolare, o trattandola come una formalità.

- Inserire informazioni sbagliate nella newsletter.

 

scrivere una newsletter

 

Scrivere una newsletter efficace e accattivante richiede molto lavoro e, soprattutto, competenza, quindi, è sempre meglio affidarsi a dei professionisti della scrittura.

 

Per avere maggiori dettagli o ricevere gratuitamente un preventivo, contattami (link alla pagina contatti) e riceverai a breve tutte le informazioni richieste.

Comments are closed.