Homepage / pubblicazioni / Italia e Israele: relazioni internazionali e politica atlantica della Repubblica italiana nel Secondo dopoguerra
Correttore di bozze - Esperta di testi - Traduttrice - Correttore di bozze - Esperta di testi - Traduttrice -

Italia e Israele: relazioni internazionali e politica atlantica della Repubblica italiana nel Secondo dopoguerra

Italia e Israele costituisce il secondo saggio, dopo Notizie dalla Shoah. “La Stampa” racconta l’Olocausto, dedicato alle tematiche ebraiche nel quotidiano torinese.  

 

Le vicende di Israele hanno sempre rappresentato un argomento di notevole interesse per i media e per la società italiana sin dalla nascita dello Stato ebraico.

 

Alle origine del saggio Italia e Israele c’è il proposito di investigare e riflettere sull’evoluzione delle modalità di interpretazione e rappresentazione di questo evento da parte di un grande giornale indipendente come “La Stampa di Torino”.

 

Il titolo Italia e Israele vuole porre al centro dell’attenzione, attraverso la nascita dello Stato ebraico, l’Italia nelle sue diverse componenti e sfaccettature.

 

Il 14 maggio 1948, David Ben Gurion proclamava la nascita dello Stato di Israele. La notizia era immediatamente ripresa da tutti gli organi di informazione italiani, che cominciarono a dibattere le implicazioni politiche e ad illustrare i rischi di guerra insiti in questa decisione.

 

Le notizie fornite da organi di informazione spesso fortemente ideologizzati e da ex giornalisti di regime, passati indenni attraverso le maglie dell’epurazione o tornati alla professione dopo l’amnistia decretata da Togliatti, offrivano un’immagine composita e contraddittoria.

 

Accanto alle cronache delle vicende politiche, che si accendevano in momenti particolari, i temi dominanti riguardavano il terrorismo, i profughi e l’immigrazione clandestina. Nei toni, il colore e il sensazionalismo tendevano a prevalere sull’analisi.

 

Nel corso di un paio d’anni, i mezzi di comunicazione di massa italiani, ancora poveri di mezzi e di spazio, dedicarono un’attenzione comparativamente rilevante alla vicenda.

 

Non pervennero però a una riflessione approfondita sul significato della nascita di Israele, e più in particolare, sulla relazione tra Italia e Israele, lasciando trapelare talora estraneità e diffidenza.

 

Il saggio Italia e Israele è stato pubblicato da Storico.org e Storia in Network.

 

Puoi leggere direttamente l'intera pubblicazione

Comments are closed.